Gennaio 13, 2023
Da Radio Onda D'Urto
246 visualizzazioni
LEGAMBIENTE LOMBARDIA: “ARIA PIU’ PULITA NEI PRIMI GIORNI DELL’ANNO MA E’ CAUSA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO E TORNERA’ A PEGGIORARE”

Nei primi 10 giorni del 2023 si sono registrati i valori di PM10 nell’aria lombarda più bassi degli ultimi 20 anni, ma questo fatto è dovuto alle temperature particolarmente miti per il periodo e quindi ai cambiamenti climatici. Inoltre già in questi ultimi giorni la qualità dell’aria sta peggiorando e lo farà ulteriormente dalla prossima settimana quando riprenderà lo spargimento di liquami zootecnici nei campi. La presenza di una grande concentrazione di allevamenti intensivi, soprattutto nella zona sud della regione, è infatti una certa fonte di inquinamento anche atmosferico.

Inoltre preoccupa anche la “scarsità di neve in montagna e le scorte idriche sono al minimo, con i grandi laghi a un quarto della loro capacità di invaso in assenza di precipitazioni rischiamo una siccità anche peggiore di quella del 2022″ afferma Barbara Meggetto presidentessa di Legambiente Lombardia alla quale abbiamo chiesto quali sono le misure prioritarie da adottare per affrontare l’inquinamento dell’aria che respiriamo Ascolta o scarica

 




Fonte: Radiondadurto.org