284 visualizzazioni

“Non ho niente da dire rispetto alle loro dichiarazioni”, afferma il sindaco riferendosi alle/gli attiviste/i che ieri hanno riaperto l’ex centro Cesare Ragazzi abbandonato da anni: “Non ci muoveremo come per il nostro patrimonio, aspetteremo le decisioni che assumerà la proprietà”.

22 Aprile 2022 – 16:58

Il sindaco Matteo Lepore evita di rispondere direttamente alle/gli occupanti di via Zago: “Non ho niente da dire rispetto alle loro dichiarazioni“, ha affermato oggi, aggiungendo però che “insieme al Comitato per l’ordine pubblico faremo le valutazioni del caso. Non ci muoveremo come per il nostro patrimonio, aspetteremo le decisioni che assumerà la proprietà”.




Fonte: Zic.it