Aprile 19, 2022
Da Pepsy
125 visualizzazioni

Ho incontrato Valerio Evangelisti solo una volta, molto tempo fa, probabilmente 15 anni o più, non ricordo la data, maledetta memoria.
Ricordo invece altre cose, che eravamo al Next Emerson di Firenze e che veniva presentato il sito Carmilla (o era la rivista di carta?), maledetta memoria.
Mentre si mangiava qualcosa in attesa che iniziasse la presentazione ci siamo messi a parlare, non ricordo chi di noi due avesse attaccato bottone, ma ricordo che chiacchierammo di Bologna, di movimenti sociali, di Internet e di Indymedia… era la prima volta che mi trovavo a parlare con uno scrittore del quale avevo letto (quasi) tutto e che avrei continuato a leggere anche dopo.
Sapevo con chi stavo parlando ma quei 10-15 minuti me lo fecero apprezzare anche come persona e come compagno oltre che come scrittore.
Non ricordo altro, maledetta memoria, ma  so che non potrò più avere la possibilità di ringraziarlo per le storie che ha raccontato.




Fonte: Pepsy.noblogs.org