Novembre 6, 2022
Da Inferno Urbano
274 visualizzazioni
Due militanti del circolo anarchico Galipettes Occupato di Milano si sono arrampicati all’alba di oggi su una gru all’interno del cantiere del Teatro alla Scala, in Via Verdi – ora chiusa al traffico – e hanno esposto un maxi striscione con la scritta “41 bis = tortura”. “L’iniziativa – hanno spiegato – è in solidarietà allo sciopero della fame di Alfredo, Juan e Ivan contro il 41 bis e l’ergastolo ostativo. Terremo un presidio fin da ora in sostegno all’azione in piazza della Scala fino a che i compagni non scenderanno. Vi invitiamo a raggiungerci numerosi! La giornata è ancora lunga!”



Fonte: Infernourbano.altervista.org