Maggio 16, 2021
Da Infoaut
75 visualizzazioni


Oggi Ăš l’anniversario della Nakba. Il 15 maggio il popolo palestinese ricorda il giorno della ‘Nakba’, in arabo ‘catastrofe’. Una data simbolo nella storia del conflitto arabo-israeliano, perchĂ© segna la prima grande sconfitta dei palestinesi. In seguito all’attacco e all’occupazione israeliana decine di villaggi palestinesi vennero distrutti e circa 700mila persone furono deportate dal territorio, costrette ad abbandonare le proprie case, allora come oggi.

||||

.itemImageBlock { display: none; }

In occasione di questa ricorrenza e di fronte all’ennesima aggressione israeliana nei confronti del popolo palestinese – con ormai diversi giorni di intensi bombardamenti sulla Striscia di Gaza, con già oltre cento vittime, e la violenta repressione delle manifestazioni in Cisgiordania e in Israele, con diversi manifestanti uccisi dai soldati israeliani – numerose le iniziative di solidarietà in tutto il mondo. Per quanto riguarda l’Europa, a Parigi vietata una manifestazione prevista per oggi, ieri (venerdì 14 maggio) a Copenhagen scontri tra manifestanti pro-Palestina e polizia.

In Italia ieri manifestazioni a Verona, Ancona, Siena, Cagliari, Bari e Reggio Emilia e Savona. Oggi mobilitazioni in oltre venti cittĂ .

A Brescia centinaia di persone hanno manifestato solidarietà alla Palestina in piazza Rovetta/Largo Formentone. La manifestazione era stata convocata dall’associazione di amicizia Italia-Palestina e ha visto l’adesione di numerose realtà sociali della città. In piazza tantissime ragazze e ragazzi giovani, decine di cartelli e di bandiere palestinesi. Il primo collegamento dalla piazza con Daniele, della nostra redazione. Ascolta o scarica.

Nel collegamento con Umberto della redazione alcuni interventi di giovani manifestanti. Ascolta o scarica.

A Torino oltre duemila persone in corteo nelle vie del centro. Quello che doveva essere un presidio statico nella centrale Piazza Castello, infatti, dopo un’ora e mezza di interventi all’impianto di amplificazione ù diventato un corteo. La corrispondenza di Gian Luca, di Radio Blackout.Ascolta o scarica.

A Roma manifestazione in piazza dell’Esquilino, durante la quale il nostro collaboratore Stefano Bertoldi ha intervistato Lucio, dell’Associazione “Palestina nel cuore” Ascolta o scarica.

 e Bassan Saleh, della ComunitĂ  Palestinese, attivista per i diritti dei popoli Ascolta o scarica.

Doppio appuntamento a Bologna con centinaia di manifestanti alle 14 in piazza del Nettuno con il sindacato di base Si Cobas che poi si sono spostati al concentramento previsto per le ore 18 in piazza dell’Unità, per l’appuntamento chiamato dai movimenti. Manifestazione molto partecipata anche Napoli. Presidi in decine di altre città.

Da Radio Onda d’Urto

Potrebbe interessarti




Fonte: Infoaut.org