Settembre 27, 2021
Da Notav
20 visualizzazioni



Mercoledì 29 settembre, alle ore 9.00, ci ritroveremo sotto il Tribunale di Torino e saremo in presidio con Emilio perché non lo lasceremo solo di fronte alla richiesta di estradizione da parte della Francia.

Insieme affronteremo anche questo ostacolo come abbiamo fatto tante altre volte. Continueremo a difendere chi, con generosità non resta indifferente di fronte alle ingiustizie dell’uomo sull’uomo, come al fronte contro i migranti, e dell’uomo sulla terra, come in Val Clarea con il cantiere di Chiomonte.

La nostra è una Valle sensibile e resistente. La lotta per la libertà dei popoli arriva da molto lontano.
Insieme con Emilio urleremo NO ESTRADIZIONE!

Emilio libero! Libertà per i/le No Tav!




Fonte: Notav.info