Luglio 22, 2021
Da Inferno Urbano
43 visualizzazioni


Riceviamo e pubblichiamo:

Natascia sta bene e il suo umore è alto, soprattutto da quando sa che è arrivata anche Anna e ha ricevuto i suoi saluti, pur trovandosi in una cella di isolamento lontana rispetto a quella in cui si trova lei, cosa che rende impossibile sentirsi direttamente. Pare che il trasferimento a Rebibbia sia una assegnazione vera e propria, cosa che a lei non dispiace affatto: infatti, ha detto di non voler chiedere altri trasferimenti e di voler rimanere lì.

Il carcere l’ha appena autorizzata a 4 ore di colloqui al mese, sia con la compagna con cui faceva i colloqui prima del trasferimento a SMCV, sia con il padre. Il padre andrà quando può (viste le distanze, a Natascia sono state autorizzate anche delle video chiamate con il padre), mentre la compagna ha intenzione di fare i colloqui regolarmente tutti i mesi, possibilmente mettendo insieme le ore di colloquio a sua disposizione, in modo da ridurre i costi per il viaggio Torino-Roma e ritorno.

Nat è ancora in isolamento sanitario e lo sarà fino alla fine di questa settimana (con tutta probabilità fino a sabato 24 luglio), per cui il primo colloquio lo farà l’ultima settimana di luglio con la compagna autorizzata.

Ricordiamo le coordinate per contribuire economicamente alle spese per il mantenimento dei compas in carcere, a quelle per gli spostamenti mensili di chi farà i colloqui e a quelle processuali:

– Postepay evolution
intestata a Vanessa Ferrara
n° 5333 1710 9103 5440
IBAN: IT89U3608105138251086351095
(BIC/SWIFT): PPAYITR1XXX

– Postepay evolution
intestata a Ilaria Benedetta Pasini
n° 5333 1710 8931 9699
IBAN: IT43K3608105138213368613377

Per scrivere a Nat:

NATASCIA SAVIO
c/o c.c. Stefanini
via Bartolo Longo 92
00156 Roma

Per scrivere a Beppe:

Giuseppe Bruna
c/o C.C. di Bologna Dozza
via del Gomito 2
40127 Bologna




Fonte: Infernourbano.noblogs.org