49 visualizzazioni


Era rannicchiato dietro la cabina, se avesse perso i sensi avrebbe rischiato di finire schiacciato dalle ruote del mezzo pesante. Il ragazzo, originario dell’Afghanistan, è stato affidato ai servizi sociali.

24 Marzo 2021 – 18:28

Il camionista, un 52enne bulgaro, lo ha visto solo una volta giunto a destinazione, una ditta nel bolognese, al termine del viaggio dall’est Europa. Ha 16 anni, è nato in Afghanistan ed era rannicchiato da chissà quanto dietro la cabina di un autocarro, proveniente dall’est Europa, al freddo. Se avesse perso i sensi avrebbe rischiato di finire schiacciato dalle ruote del camion.

I dipendenti dell’azienda gli hanno subito offerto cibi e bevande e hanno chiamato i Carabinieri, che lo hanno identificato e affidato ai servizi sociali.




Fonte: Zic.it