Maggio 12, 2021
Da Collettivo Anarchico
94 visualizzazioni


Per l’ambiente e la salute di tutt*

Fermiamo la discarica!

Domenica 9 maggio

Ore 10 all’inizio di Via del Limoncino

Di fronte alla sentenza del TAR, che autorizza il ripristino di una parte della discarica, e al clamoroso scarica barile da parte della Regione Toscana, che lascia nelle mani di Arpat un possibile ricorso, ci sentiamo chiamat* a partecipare alla mobilitazione di domenica.

Non deve rimanere una questione che interessa solo i residenti, ma TUTTA LA CITTADINANZA: Ăš una questione politica e ambientale che non deve essere ridotta ad una mera disputa legale.

La Regione e il Comune dovrebbero farsi carico della tutela dell’ambiente, del diritto alla salute di tutt* e dell’accessibilità al territorio da parte della cittadinanza, invece di lasciare isolat* alcun * per il profitto di pochi.

Nel 2019 la discarica ù stata fermata grazie all’impegno diretto di tutt*, grazie al presidio permanente e ai blocchi dei camion carichi di rifiuti. Ora l’azienda Livrea e le istutuzioni provano con uno stratagemma ad riproporre la discarica. È il momento di tornare a mobilitarsi.

Ci vediamo domenica!




Fonte: Collettivoanarchico.noblogs.org