Maggio 25, 2021
Da Radio Blackout
247 visualizzazioni

Il primo maggio scadeva il tempo stabilito dal comune di Perugia per l’emergenza freddo. Ma il freddo non è finito e neppure il coprifuoco che impedisce di stare fuori casa dopo le 11.
Il comune si limita a concedere una proroga di 15 giorni.
Il 16 maggio quando le persone ospitate del dormitorio si trovano davanti alla prospettiva di tornare in strada, in buona parte decidono di resistere ed occupare la struttura. Un gruppo di solidali arriva in supporto e da lì in poi rimarrà antistante la struttura, facendo opera di mediazione con l’esterno.
Il comune prova, per ora senza successo, a dividere gli occupanti offrendo soluzioni individuali e, comunque, temporanee, ad alcuni di loro.
Gli occupanti vogliono un tetto tutto l’anno a prescindere dalle condizioni meteorologiche. Vorrebbero che i malati ed i disabili ricevessero cure ed assistenza adatti alle loro condizioni.
Ne abbiamo parlato con Elisabetta, una delle compagne che stanno supportando la lotta dei senzatetto.

Ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org