26 visualizzazioni


Comune, Questura e Prefettura prevedono per la zona universitaria un “robusto rafforzamento del controllo nelle ore serali”, con la presenza di pattuglie sia delle forze dell’ordine sia della Polizia locale, che girerà anche “in abiti civili per dissuadere e identificare chi utilizza strumenti musicali in modo molesto”.

28 Settembre 2021 – 10:18

Ennesimo giro di vite in arrivo sulla fruizione della  zona universitaria: per piazza Verdi e dintorni si prevede un “robusto rafforzamento del controllo nelle ore serali”, con la presenza di pattuglie sia delle forze dell’ordine sia della Polizia locale. I vigili urbani, inoltre, gireranno anche “in abiti civili per dissuadere e identificare chi utilizza strumenti musicali in modo molesto”. Lo ha annunciato il sindaco Virginio Merola, in accordo con Questura e Prefettura, dopo la presentazione di un esposto da parte di un comitato di residenti sugli schiamazzi notturni. In programma anche un “anticipo della pulizia da partedi Hera, in particolare dei contenitori di vetro”, sempre in orario notturno. Azioni che, ricorda il Comune, vanno ad aggiungersi alle ordinanze del sindaco tuttora in vigore: il divieto di vendita di alcolici dopo le 18 negli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto di tutta la città e il divieto di accesso e stazionamento in una porzione di piazza Aldrovandi per tutta la giornata.




Fonte: Zic.it