Dicembre 2, 2021
Da Le Maquis
39 visualizzazioni


Edito da Colonnese Editore, Napoli, 2002, 174 p., Seconda Edizione

All’indomani della guerra dei Balcani, dell’attac­co alle Twin Towers, dell’intervento militare in Afghanistan e alle possibili nuove missioni in Iraq, un saggio di estrema attualità per conosce­re nel profondo la cultura militare statunitense.
Richiamandosi ad una tradizione americana di pacifismo anti-imperialista da Henry David Tho­reau, Mark Twain, a Noam Chomsky, Ramsey Clark, l’autore individua momenti significativi della storia statunitense intesa come storia di con­flitti, sia interni che esterni. Coltivando l’antico sogno di essere il popolo eletto, investito di una missione democratica ed imperialista di portata mondiale, la cultura dominante statunitense svi­luppa, nel corso dei secoli, un’ideologia peculiar­mente bellicosa ed espansionista, spesso accompagnata da motivazioni umanitarie.

Link Download: https://mega.nz/file/XMYFAIDb#usfjQSCmAx2JfPbOXo3uKW23QfbZ609uXT-ZkA-E554

Nota dell’Archivio
-Prima edizione: 2001




Fonte: Lemaquis.noblogs.org