209 visualizzazioni
LUNEDI’ 31 GENNAIO ORE 17.30 IN LARGO BARRIERA
Il 17 dicembre scorso presso il molo III del porto di Trieste c’è stato un “incidente sul lavoro” costato la vita a un operaio, Daniele Zacchetti di 58 anni, uno dei troppi “incidenti” che avvengono nel nostro Paese: altri tre morti, il 18 dicembre, a Torino; altri quattro giovedì 16: 1404 morti in totale nel 2021… Nei comunicati dei sindacati si parla, giustamente, di “omicidio”. Questo ennesimo omicidio è il segnale del disprezzo nei confronti della vita di lavoratrici e lavoratori che le classi imprenditoriali, del tutto impunite, mostrano. “Da qualche mese abbiamo iniziato una vigilanza da cui risulta che 9 imprese edili su 10 non sono regolari”, ha affermato il direttore dell’Ispettorato nazionale del Lavoro, dott. Giordano. Ecco come stanno le cose.

Non solo buona parte delle imprese edili è fuori norma (e il superbonus ha peggiorato questa situazione), ma anche in altri posti di lavoro si risparmia sulla sicurezza e sulla prevenzione, così mettendo a rischio la vita di lavoratrici e di lavoratori. L’orribile morte del 18enne Lorenzo Parelli (studente di un percorso presso un Centro di Formazione Professionale) il 21 gennaio a Lauzacco (UD) -seguita da altri morti a Torino e a Roma, nel ragusano…- ha suscitato enorme sdegno e dei presìdi spontanei in tutta Italia, alcuni dei quali caricati dalla polizia.
Queste morti ci invitano ad attivarci per fare della Sicurezza sul lavoro un’emergenza nazionale! Si avvii una mobilitazione a oltranza che abbia come fine l’aumento dei controlli, delle ispezioni e degli ispettori!
Questa mobilitazione dovrebbe anche portare a riflettere sulle malefatte di un capitalismo senza vergogna che, pur in piena crisi pandemica, insiste su uno sviluppo sregolato e che non prende in considerazione il valore delle singole vite, ritenendole delle varianti senza significato nella macchina del profitto.

PRIME ADESIONI: ANPI-VZPI Trieste; Articolo Uno Trieste; Associazione culturale “Tina Modotti-ODV”; Camera del Lavoro – CGIL Trieste; FLC-CGIL; Gruppo Anarchico “Germinal”; Partito della Rifondazione Comunista; Sinistra anticapitalista; Sinistra in Comune/Levica




Fonte: Germinalts.noblogs.org