Marzo 11, 2021
Da Affinita Libertarie
22 visualizzazioni


In occasione della giornata internazionale della Donna la Coordinamenta Transfemminista di Udine torna in piazza

per un presidio e una mostra di manifesti TRANSFEMMINISTI
frutto dell’impegno di numerose compagnx in tutta europa dal nome ” We want to make the queer-feminist diversity visible”

Contiamo sulla collaborazione di tuttx le/i partecipanti perchè questa piazza sia uno spazio sicuro sotto ogni punto di vista, per la tutela delle altre come della nostra!

Dopo un anno:

RIVENDICHIAMO fisicamente e collettivamente lo spazio pubblico per una riflessioni critica e politica sulle ripercussioni sociali, economiche e psico-fisiche del confinamento sociale che da un anno stiamo vivendo.

DENUNCIAMO l’aumento della violenze di genere in ambito domestico e familiare, lo sciacallaggio degli antiabortisti per impedire alle donne l’accesso all’IVG, l’evidenza (ancora una volta) che non tutte le vite hanno pari valore nel sistema capitalista eteropatriarcale che combattiamo

INVITIAMO a partecipare tutte le persone che si rispecchiano in qualsiasi genere, orientamento sessuale e identità e che ritengono una priorità la lotta per l’autodeterminazione dei propri corpi e delle proprie vite,la lotta alla violenza contro le donne, allo sfruttamento e all’oppressione patriarcale, all’eterosessualità obbligatoria e al binarismo di genere.

SULLA MOSTRA:
Questa mostra nasce come l’esito di una chiamata internazionale del gruppo Feministas di Leipzig (Germania), un gruppo che si definisce come “un collettivo di artist*, non artist*, persone bianche,
cis, queer, migranti, non migranti e super femminist* e che si batte per le cause del femminismo intersezionale e contro il patriarcato.
A questa chiamata abbiamo risposto partecipando con un nostro lavoro che è diventato un poster e che verrà affisso ed esposto assieme ad altri, oltre a Udine in diversi spazi pubblici europei




Fonte: Affinitalibertarie.noblogs.org