Luglio 12, 2022
Da Notav
159 visualizzazioni

Anche quest’anno ci prepariamo ad una nuova estate di lotta nei luoghi storici della nostra resistenza e in questa Valle che da oltre un trentennio non si arrende.

In quest’anno, come sempre, abbiamo continuato a mettere in campo tutte le nostre energie per affrontare ogni duro momento che abbiamo incontrato lungo il nostro cammino e per continuare questa battaglia con intelligenza e pazienza.

Un altro periodo intenso dove pandemia, guerre e crisi climatica hanno riempito le agende dei movimenti sociali e territoriali di tutto il mondo. E nonostante una crisi, economica, sociale e climatica, di proporzioni globali il governo nostrano, cieco di fronte ai bisogni reali dei propri cittadini, sta continuando ad andare avanti con questo assurdo progetto della Torino-Lione.

Ma questa Valle ribelle non si doma facilmente, lo abbiamo dimostrato in più occasioni durante questi anni.

A partire dal 12 di Luglio, con il consueto apericena a San Didero , inizieremo un’estate di lotta che vedrà la partecipazione di tanti comitati che da tutta italia lottano contro le devastazioni ambientali, contro la malagestione della sanità pubblica e contro questa logica di profitto che ormai da troppo tempo invade le nostre vite e i nostri territori.

Molte cose sono cambiate dagli scorsi anni ma oggi più che mai abbiamo bisogno di ricreare quelle relazioni e quelle reti che ci danno forza l’un l’altro.

Perché la voglia di lottare per un mondo migliore é tanta.

Riprendiamoci il futuro!




Fonte: Notav.info