246 visualizzazioni

Ieri le/gli attiviste/i di D(i)ritti alla città nell’aula del Consiglio comunale per riportare l’attenzione sulla proposta di iniziativa popolare dopo lo stop da parte dell’amministrazione: “Non accettiamo questa indifferenza e per questo continueremo a farci sentire. La delibera deve essere discussa dal Consiglio!”.

20 Settembre 2022 – 12:24

“Chi ha fatto sparire la delibera? Le proposte vanno discusse non sabotate!”. Protesta delle/gli attiviste/i di D(i)ritti alla città nell’aula del Consiglio comunale, ieri, dopo lo stop dato dall’amministrazione alla proposta di delibera di iniziativa popolare sugli spazi pubblici inutilizzati. “A luglio- ricorda D(i)ritti alla città- abbiamo consegnato la proposta di delibera sugli spazi pubblici dismessi. Dopo aver ricevuto una risposta impropria da parte della segretaria, abbiamo rimandato dettagliate argomentazioni! Nessuna altra risposta è giunta dalla segreteria né dalla parte politica. Lo Statuto comunale prevede che i comitati promotori debbano essere ascoltati anche al fine di integrare o modificare la proposta affinché sia ammissibile. Non accettiamo questa indifferenza e per questo continueremo a farci sentire. La delibera deve essere discussa dal Consiglio!”.




Fonte: Zic.it