Aprile 29, 2022
Da Notav
273 visualizzazioni

Il Comitato Giovani No TAV lancia un appuntamento per raggiungere il corteo del Primo Maggio a Torino tutte e tutti insieme!

Anche quest’anno, il 1° maggio il popolo No Tav scende in piazza e lo fa aderendo ancora una volta allo spezzone sociale.

Aderiamo a questo spezzone perché qui rivediamo le stesse parole d’ordine che ci fanno muovere da più di 30 anni, non abbiamo mai accettato la devastazione della nostra terra come non accettiamo la devastazione di questo pianeta per scelte scellerate guidate dal profitto.

Se lo scorso anno la contraddizione che ci fece muovere fu vedere da una parte la disastrosa gestione della crisi pandemica e dal lato opposto l’investimento di miliardi pubblici per militarizzare la nostra valle, quest’anno allo schema si aggiunge la guerra in Ucraina, con il governo Draghi che aumenta le spese militari da una parte e taglia i fondi all’istruzione dall’altra.

La guerra fa paura, le nostre montagne lo sanno bene, le sue cicatrici le vediamo ancora oggi: nella desolazione delle migliaia di borgate svuotate per mandare i nostri nonni al fronte nelle due guerre mondiali, nei fiori sulle lapidi dei partigiani, fino ad arrivare ai giorni nostri dove chi scappa dalle guerre muore nella neve per scelta delle stesse persone che difendono gli interessi di chi dalle guerre guadagna.

Abbiamo deciso di partecipare alla nostra maniera quindi partendo e tornando insieme come sempre.

Ci troviamo nel treno Susa-Torino Porta Nuova delle 8:09.

Segui l’evento, clicca qui: https://fb.me/e/7EnlB9Ovh




Fonte: Notav.info