Giugno 6, 2021
Da Notav
74 visualizzazioni


Il 12 giugno torneremo a marciare per le strade e i paesi della Val di Susa per ribadire la nostra contrarietà a questa grande opera inutile che inquina e devasta la nostra valle, mettendo in pericolo la natura e la fauna del territorio e minacciando enormemente la salute della popolazione della Val Susa.

In questo momento storico, segnato da una crisi sanitaria, economica e sociale senza precedenti, la risposta del nostro governo alla sanità al collasso, alle scuole chiuse, ai trasporti affollatissimi e alle centinaia di morti che produceva il Covid-19 ogni giorno, è stata quella di continuare a finanziare grandi opere inutili come il TAV.

La ripresa dei lavori nel cantiere della Val Clarea la scorsa estate dopo quasi 3 anni di inattività, così come i 50 milioni di euro investiti nel nuovo cantiere per costruire un nuovo Autoporto a San Didero, che già esiste a Susa (che vogliono spostare per lasciare posto ad una nuova stazione e dove pensano anche di mettere la terra da scavo del tunnel tossica ed inquinante), sono il segno evidente che le sole priorità del nostro governo sono quelle di fare l’interesse di gruppi di aziende a discapito della popolazione che in un momento così difficile si è ritrovata a dover affrontare questa situazione senza alcun tipo di aiuto.

Per queste ragioni il 12 Giugno torneremo a marciare insieme da Bussoleno a San Didero, paese che verso la metà di aprile è stato completamente militarizzato per lo sgombero violento del presidio nato sui ruderi di un vecchio autoporto abbandonato da 30 anni dove ora sono iniziati i lavori del nuovo cantiere.

Telt che costruisce questa opera è responsabile e diretto mandante della militarizzazione della Val di Susa e della fortissima repressione a cui è sottoposto il movimento No Tav; della devastazione ambientale, della fauna e della natura; dell’inquinamento e delle fortissime ripercussioni che questo ha sulla salute dei cittadini della Valle.

Contro tutto questo non possiamo più rimanere fermi: è ora di mobilitarsi!

SABATO 12 GIUGNO, ALLE ORE 14, saremo in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazza del Mercato), A BUSSOLENO, PER LA MARCIA POPOLARE NO TAV!

A sarà dura, si ma per loro!




Fonte: Notav.info