Novembre 24, 2021
Da Infoaut
57 visualizzazioni


Martedi 23 novembre nuova occupazione a Roma. Gli studenti del liceo Righi hanno occupato l’istituto. Salgono quindi a 16 le scuole occupate a Roma: Morgagni, Vittoria, Colonna, Orazio, Aristifane, Nomantano, Pacinotti-Archimede, Machiavelli, Tasso, Ripetta, Rossellini, Albertelli, Virgilio, Visconti e Manara. Tutti condividono le stesse richieste, e chiedono un modello di scuola diverso, più inclusivo e improntato all’ascolto delle istanze degli studenti dei vari istituti con la parola d’ordine “Vogliamo una scuola a misura di studente”.

||||

.itemImageBlock { display: none; }

“Abbiamo deciso di occupare le nostre scuole per contestare la gestione dell’istruzione pubblica italiana degli ultimi anni e per proporre una scuola a misura di studentə, aperta, sicura, accessibile ed inclusiva, che sappia ascoltarci, formarci e supportarci – si legge in una nota condivisa diffusa dalle scuole occupate del III Municipio – Abbiamo il diritto ed il dovere di avere un ruolo nel dibattito pubblico in qualità di studenti e studentesse e futuro di questo Paese”.

Da Radio Onda Rossa la voce di uno studente che racconta l’occupazione dal Liceo Righi Ascolta o scarica

Da Radio Onda d’Urto

Potrebbe interessarti




Fonte: Infoaut.org