Novembre 22, 2020
Da Attaque
42 visualizzazioni


Contro la pubblicitĂ , una sola soluzione, la distruzione: 6 veicoli bruciati, in occasione di una visita a JCDecaux*, nella notte fra il 12 e il 13 luglio, a Saint-Herblain**.

È insopportabile subire ancora le pubblicità, cosÏ come la propaganda del governo esposta su quegli stessi pannelli pubblicitari; questo inquinamento visivo e ambientale non avrebbe mai dovuto esistere.

Questo testo deve allo stesso modo far passare un avvertimento alle amministrazioni comunali: se rifiutate di ritirare le pubblicitĂ , noi continueremo a lottare contro di esse con i nostri mezzi, ma anche voi ne subirete le conseguenze.

Di fronte a tali nocivitĂ , chiunque puĂČ agire: un martello, un martello frangivetri o anche solo una pietra e qualche secondo del vostro tempo, per partecipare a ripulire lo spazio pubblico dall’inquinamento di questi pannelli pubblicitari.

“Agire ù combattere” (Pierre-Joseph Proudhon)

#ADA (Action Directe Anarchiste)

* Grande impresa francese specializzata nella pubblicità esterna e nel “mobilio” urbano (pensiline, biciclette in “libero” servizio – riparate da detenuti, – etc.); presente anche in Italia col nome IGPDecaux (chi ha orecchie per intendere
); NdAtt.
** CittĂ  della periferia di Nantes; NdAtt.

[Traduzione : Attaque]

[en français][in english][ΕλληΜÎčÎșÎŹ][en español]




Fonte: Attaque.noblogs.org