Novembre 21, 2020
Da Squat.net
14 visualizzazioni


La mattina del lunedì 17 agosto, lo spazio occupato Terra Incognita viene TEMPORANEAMENTE evacuato dalle forze repressive del neoliberismo. Le forze di occupazione della democrazia invadono l’edificio e per ore effettuano perquisizioni e sequestri. Nei giorni successivi lo squat è ancora aperto, con i poliziotti che TEMPORANEAMENTE festeggiano con la possibilità di violare ogni angolo del nostro territorio liberato.

Per oltre 16 anni, l’occupazione di Terra Incognita è stata un punto di incontro e tribolazione di centinaia di attivisti e attiviste che costituiscono il nucleo della lotta sociale. Con continue riunioni, manifestazioni, interventi, conflitti e scontri, è stata presente nei momenti di lotta contro la violenza dello Stato, contro gli interessi dei monopòli capitalisti, contro il potere violento del fascismo e del patriarcato, contro ogni discriminazione e specializzazione.

Negli ambienti di auto-organizzazione, auto-educazione, solidarietà e mutua assistenza dell’occupazione tutti i “famosi-Sconosciuti” combattenti per la libertà si sono incontrati e si incontrano tuttora. Sono stati costruiti legami di liberazione contro il potere, progetti e operazioni sovversive, sogni che giorno dopo giorno trovavano e trovano ancora sussistenza morale e materiale. L’occupazione da oltre 16 anni costituisce l’impalcatura della lotta multiforme contro ogni tipo di potere e oppressione, senza gerarchizzare e senza distinguere i mezzi che da una parte contribuiscono alla diffusione dei progetti libertari e dall’altra all’organizzazione del contrattacco sociale e di classe. Perché per noi questa è la liberazione.

L’occupazione Terra Incognita non è di certo e neanche vogliamo che sia considerata il centro dell’universo attivista. Una tale lettura, dopotutto, potrebbe essere considerata solo come egocentrica e anti-solidale, poiché in pratica annullerebbe qualsiasi altro colpo repressivo. Terra è un altro strumento di lotta che attraverso la sua strategia contribuisce alla diffusione sociale dei progetti anarchici e all’intensificarsi della lotta di opposizione non mediata. Ecco perché è socialmente, politicamente e storicamente nelle mani dell’intero collettivo anti-autoritario che da decenni combatte con tutti i mezzi a sua disposizione contro la barbarie dello sfruttamento. Ma se il governo e ogni aspirante sostenitore della legittimità del regime crede che questa sia la nostra fine, in qualità di occupazione, come attivisti e attiviste anarchici e come controparte militante della società, investe in cieche speranze.

Per noi questa decisione fa parte della strategia centrale di repressione, dettata dagli alti livelli del terrorismo di Stato. Lo Stato cerca (da mesi) il confronto diretto con le forze militanti del collettivo attivista. Manda ultimatum, perpetra abusi e torture nelle strade e nei penitenziari, uccide e annega gli immigrati ai confini terrestri e marittimi, tiene di mira ognuno ed oguna di noi individualmente col dito sul grilletto. È il nostro momento di passare all’attacco su vasta scala. Rispondiamo alla guerra con la guerra. Rispondiamo con la violenza all’autoritarismo statale e capitalista. Rispondiamo collettivamente alla barbarie dell’individualizzazione acuendo il confronto militante.

Invitiamo le forze rivoluzionarie combattenti di ogni angolo della Terra ad unire le loro parole e le loro azioni alle nostre , trasformando questo ottobre in un mese di difesa e solidarietà all’occupazione Terra Incognita e di qualsiasi altro ambiente occupato minacciato dalla repressione. Gridiamo tutti insieme che le occupazioni non sono muri morti: sono i momenti vivi di ieri, oggi, sempre.

Nessun ripiegamento, nessuna sottomissione – Attacco, attacco, attacco …

Occupazione (per ora e per sempre) Terra Incognita
https://squ.at/r/41xw
https://terraincognita.squat.gr/


Alcuni occupazioni a Salonicco: https://radar.squat.net/it/groups/city/thessaloniki/country/GR/squated/squat
Eventi a Salonicco: https://radar.squat.net/it/events/city/Thessaloniki/country/GR

Alcuni occupazioni in Grecia: https://radar.squat.net/it/groups/country/GR/squated/squat
Gruppi (centro sociale, collettivo, occupazione) in Grecia: https://radar.squat.net/it/groups/country/GR
Eventi in Grecia: https://radar.squat.net/it/events/country/GR


Terra Incognita https://terraincognita.squat.gr/2020/08/21/political-statement-of-the-squat-terra-incognita-international-call-for-solidarity-en-fr-it-es/




Fonte: It.squat.net