Novembre 26, 2022
Da Inferno Urbano
247 visualizzazioni

“Avanti, compagni:
C’è un mondo intero da demolire!”
Alfredo Cospito – Nicola Gai

Alfredo Cospito è in carcere in Italia dal 14 settembre 2012. Si è assunto la responsabilità, insieme a Nicola Gai, di aver sparato alle gambe dell’allora direttore dell’Ansaldo Nucleare, e filiale di Finmeccanica, Roberto Adinolfi, azione rivendicata dalla “Cellula Olga – FAI/IRF” nel maggio 2012.

Nel 2016, quando era già in carcere, viene accusato di associazione sovversiva con finalità di terrorismo nell’ambito dell’Operazione Scripta Manent. Nel 2020 viene inoltre accusato di aver collocato due ordigni a basso potenziale esplosivo presso la Scuola Allievi Carabinieri di Fossano, azione rivendicata della FAI/Rivolta Anonima e Tremenda.

Nel novembre 2021 viene accusato di istigazione a delinquere, nell’ambito dell’Operazione Sibilla, procedimento per il quale viene assolto nel dicembre 2021.

Il 5 maggio 2022, dopo mesi di rigida censura della corrispondenza, Alfredo viene trasferito dal carcere di massima sicurezza al regime di isolamento 41BIS, dove dal 20 ottobre, ha iniziato uno sciopero della fame.

Che cos’è l’isolamento in 41BIS:

Parlare di isolamento in 41bis significa in realtà parlare di un lento e straziante omicidio. Tali circostanze sono difficilmente comprensibili dalla mente umana, poiché questa legge è la più grande perversione giuridica mai creata. Il detenuto è isolato per 23 ore, chiuso in una cella da dove può uscire per una sola ora d’aria al giorno. Ha diritto a 10 minuti di comunicazioni telefoniche sorvegliate al mese, e a un’ora di visite sorvegliate, solo con i propri familiari, sempre al mese…

In sostanza, il 41bis significa isolamento sensoriale completo.

Il compagno Alfredo Cospito è uno di quei compagni che non si è limitato ad osservare lo splendore e il romanticismo dell’ideologia anarchica, ma l’ha messa in pratica. Nei primi anni partecipando alla difesa di alcuni spazi occupati, poi con il rifiuto di servire nell’esercito italiano, fino al progetto di organizzazione informale e all’insurrezionalismo anarchico.

Fermare ora l’isolamento dell’anarchico Alfredo Cospito

In solidarietà con Alfredo anche i seguenti compagni hanno iniziato uno sciopero della fame:

Juan Sorroche Fernandez (dal 25/10/22),

Ivan Aloccο (dal 27/10/22),

Anna Beniamino (dal 27/10/22)

Siamo al fianco di tutti coloro che onorano i valori dell’anarchia e che hanno saputo trasformare le loro idee in azione.

19 novembre 2022

Ritrovo anarchico Nadir

Fonte: darknights.noblogs.org

Traduzione: Inferno Urbano




Fonte: Infernourbano.altervista.org