Aprile 15, 2022
Da Le Maquis
2 visualizzazioni

Edito da Bollati Boringhieri, Torino, 1992, XXXIII+96 p.

Il libro raccoglie una serie di testi di Heinrich Schwarz pubblicati tra il 1949 e il 1974. Il filo conduttore di questi è il rapporto tra arte e fotografia nei secoli. Ponendo la fotografia all’interno della storia dell’arte, Schwarz affronta il problema della tecnica come aspetto della ricerca artistica, anticipando gli assunti dei temi principali in seguito approfonditi e ora proposti in questa raccolta.

Link Download: https://mega.nz/file/aZwwCAhI#Ohi3QXi9ioHQDlcNBu5BlIiXBi48x7Th38RPsvxj7Ts

Note dell’Archivio
-Traduzione del testo “Art and Photography. Forerunners and Influences”, Visual Studies Workshop, 1985
-Sui testi presenti in questo libro:
–“Sulla fotografia (I)” è tratto da un dattiloscritto inedito, non datato e conservato nello Heinrich Schwarz Archive, New York.
–“Sulla fotografia (II)” è il dattiloscritto inedito per una conferenza, non datato (Heinrich Schwarz Archive, New York).
–“Sulla fotografia (III)” è tratto da un intervento ciclostilato sulla mostra «Great Masters of Early Photography: Calotypes by D . O . Hill and R. Adamson, 1843-1847», Davison Art Center,
Wesleyan University, 14 febbraio 1962 (Heinrich Schwarz Archive, New York).
–“Prima del 1839: segnali e tendenze” è la trascrizione rivista della registrazione della conferenza Before 1839: Symptoms and Trends, presentata nel 1964 al convegno organizzato dall’International Museum of Photography at George Eastman House, Rochester (N.Y.).
–“Arte e fotografia: precursori e influenze” è apparso in «Magazine of Art», XLII , novembre I949, 11, pp. 252-57.
–“Vermeer e la camera obscura” è stato pubblicato in «Pantheon. Internationale Zeitschrift für Kunst», xxiv, maggio-giugno 1966, 3, pp. 170-182.
–“Daumier, Gill e Nadar” è uscito in «Gazette des Beaux-Arts», s. 6, febbraio 1957, 49, pp. 89-106.
–“Un poema inglese del Settecento sulla camera obscura” è stato pubblicato postumo in One Hundred Years of Photographic History. Essays in Honor of Beaumont Newhall, a cura di Van Deren Coke, The University of New Mexico Press, Albuquerque 1975, pp. 127-38.




Fonte: Lemaquis.noblogs.org