Maggio 10, 2022
Da Radio Blackout
15 visualizzazioni

La scorsa domenica a Roma si è tenuta un’assemblea di preparazione dello sciopero generale del 20 maggio indetto dal sindacalismo di base con l’adesione di reti e pacifiste e antimilitariste contro la guerra.
I punti cardine dello sciopero sono cinque: contro la guerra, l’economia di guerra e il governo della guerra; contro l’invio delle armi in Ucraina e l’aumento delle spese militari; per l’aumento delle spese sociali e dei salari; per il ripristino della scala mobile; per un reddito di base per tutte e tutti.
Sono previste grosse manifestazioni a Roma, Milano e Palermo nonché comizi e presidi a Torino, Bologna, Firenze, Pisa, Caserta, Cagliari, Reggio Emilia, Trieste e altre città ancora.
Ne abbiamo parlato con Angelo Mulé dell’USI-CIT

Ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org