Gennaio 25, 2023
Da Radio Blackout
244 visualizzazioni

In provincia di Torino ci sono centinaia di supplenti che negli ultimi tre mesi non sono stati pagati. Si tratta dei precari che, con diverse tipologie contrattuali, vengono assunti per coprire le assenze dei colleghi in malattia. I loro salari dovrebbero essere attinti ad un fondo che si è esaurito da mesi. L’ufficio scolastico regionale se ne lava le mani. Così tanti lavoratori, già precari e senza alcuna garanzia, devono fare i conti con fitti, bollette e carovita senza neppure i magri introiti delle supplenze.
Ne abbiamo parlato con Cosimo della CUB Scuola

Ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org