248 visualizzazioni

A rischio c’era una famiglia con un minore, Asia-Usb: “Lasciati senza nessuna soluzione da servizi sociali e istituzioni. Il picchetto resistente ha impedito” l’esecuzione.

24 Gennaio 2022 – 18:05

“Anche oggi Asia Usb, inquilini resistenti e solidali hanno evitato lo sfratto di una famiglia con un minore”. Lo scrive il sindacato, aggiugendo: “Lasciati senza nessuna soluzione da servizi sociali e istituzioni, oggi l’ufficiale giudiziario e le forze dell’ordine erano intenzionati a eseguire lo sfratto. Il picchetto resistente ha impedito l’ennesimo sfratto nel totale disinteresse nella Regione che si vanta del miglior welfare d’Italia. Una regione in cui sempre più persone soffrono l’emergenza abitativa, dalle grandi città ai piccoli comuni di provincia, in da una parte la precarietà lavorativa e la disoccupazione portano a salari da fame e dall’altra un mercato dell’affitto privato ormai proibitivo. C’è bisogno che le istituzioni pubbliche mettano in campo soluzioni reali e strutturali per garantire il diritto alla casa per tutte e tutti! Basta sfratti!”.




Fonte: Zic.it