210 visualizzazioni

Fonte: projet-evasions.org

Dall’invasione russa dell’Ucraina, una rete anarchica di sostegno e di lotta si è formata in molti luoghi del mondo. Questa rete offre una risposta emancipatoria, queer-femminista e anti-razzista alla guerra tra stati nazionali e di potere di Putin e della NATO. Con questo articolo vogliamo far conoscere questa iniziativa e mostrare come sostenerla. Abbiamo anche disegnato un manifesto che invita alla solidarietà e che può essere ordinato gratuitamente sul nostro sito web.

Per donare soldi o materiali, visitate operation-solidarity.org

I rapporti quotidiani sulle attività del gruppo e la situazione sul terreno sono pubblicati lì.

L’Operazione-solidarietà è attiva sul terreno per resistere all’invasione russa, oltre a fornire assistenza sanitaria e costruire una rete di punti di contatto per le persone che fuggono dall’Ucraina e dall’estremo contesto razzista al confine con l’Ucraina.

Nonostante la retorica ipocrita degli stati europei sulle frontiere aperte, la situazione per le persone di colore che cercano di fuggire dall’Ucraina è molto pericolosa. Si trovano di fronte a una dogana razzista, ma anche fascista, e alla polizia di frontiera in Polonia.

Ne sono un esempio le 200 persone di colore che hanno protestato collettivamente e sono finalmente riuscite a passare il confine ucraino-polacco dopo due giorni. Le guardie di frontiera hanno cercato di fermarli e di bloccare la loro strada con dei veicoli, ma sono stati più forti. (Fonte 1 / 2)

Per ulteriori informazioni sulla questione della frontiera si veda :

Nel frattempo in Russia…

In Russia ci sono state grandi manifestazioni contro la guerra in molte città, con anche una forte mobilitazione femminista.

… e in tutto il mondo

In tutto il mondo, molte azioni si stanno svolgendo attualmente in sostegno e come gesto di solidarietà con il popolo dell’Ucraina. Vedi per esempio l’appello degli zapatisti a sostenere i gruppi anarchici, ucraini e russi che resistono alla guerra e agli stati nazionali.

Per altri articoli analitici sulla guerra in Ucraina e il ruolo degli anarchici e di altri movimenti emancipatori, vedi Crimethinc.com.

Fonte: https://projet-evasions.org/solidarieta-con-gli-anarchici-in-lotta-in-ucraina/



on Twitter


on Facebook




Fonte: Frecciaspezzata.noblogs.org