Marzo 12, 2021
Da Anarkismo
158 visualizzazioni

Papicoda produzioni ti chiede sostegno per produrre il documentario “Quando i Papi avevano la coda” che farà la storia delle tante edizioni dei “Meeting anticlericali” 1984-2003:
coi suoi relatori e relatrici, organizzatori e organizzatrici, artisti e artiste.
Raggiungici su produzioni dal Basso https://sostieni.link/27641

Papicoda produzioni ti chiede sostegno per produrre il documentario “Quando i Papi avevano la coda” che farà la storia delle tante edizioni dei “Meeting anticlericali” 1984-2003:
coi suoi relatori e relatrici, organizzatori e organizzatrici, artisti e artiste.
Raggiungici su produzioni dal Basso https://sostieni.link/27641

L’avventura inizia col rintracciare conferenzier*, attivisti, performer, da un luogo all’altro dell’Italia, e setacciando centinaia di ore di interventi pubblici (oltre 80 persone tra relazioni e convegni), concerti (oltre 70 gruppi e performer).

Focalizzeremo così molte delle tematiche trattate nel tempo, per ottenere una visione complessiva della realtà culturale creatasi, specchio del contesto politico e sociale di quegli anni.

Il dialogo sarà intessuto seguendo la trama della Ministoria dei meeting uscita nel 2010 per A rivista anarchica, ed arricchito dalle testimonianze di chi ha partecipato, dai materiali audiovisivi originali conservati e concessi dall’Archivio Biblioteca E. Travaglini (Fano), e dai materiali (sia fotografici che video) di archivi privati.

Invitiamo chi avesse materiale fotografico e video di rilievo a contattarci.

Prevediamo l’uscita nei primi mesi del 2022. La regia è collettiva, il lavoro svolto da Papicoda produzioni non prevede compensi ma solo rimborsi spese per l’attività di raccolta interviste ed il montaggio.

Papicoda produzioni è:

Marcello Piva & Filippo Fattorini – videomaker

Francesca Palazzi Arduini – testi

Lia Didero – coordinamento

Fedora Ruffini – sostegno psicologico

Solidarietà libertaria

Ringraziamo:

-Archivio biblioteca E. Travaglini, Fano (PU) per i materiali concessi

-Wasted Pido per la musica originale

-Patrizia “Pralina” Diamante per gli inserti creativi




Fonte: Anarkismo.net