Marzo 11, 2021
Da Notav
88 visualizzazioni


La notizia ha dell’incredibile ma sappiamo che i peones del TAV non si fermano davanti a nulla. Scorrendo le agenzie non credevamo ai nostri occhi quando abbiamo visto che ieri il rappresentante del Partito Democratico in Commissione trasporti, Davide Gariglio, si è inalberato a mezzo stampa per chiedere a Mario Draghi di “commissariare il tratto italiano della TAV Torino-Lione per accelerare la realizzazione dell’opera”, giudicando “francamente inaccettabile” che il governo non consideri prioritario il raddoppio della linea Torino-Lione.

Insomma, rendiamoci conto di come sta messo il principale partito della cosiddetta sinistra italiana: in piena pandemia, con la studenti e lavoratori costretti ad ammassarsi sui trasporti pubblici, la priorità del suo rappresentante alla commissione trasporti è accelerare sul TAV.




Fonte: Notav.info