194 visualizzazioni

Un corteo di “anime” per far sentire “la voce di tutti quegli esseri viventi, umani e non, che hanno perso o perderanno la vita a causa della crisi eco-climatica. Un animale estinto, un uomo morto durante un’alluvione, una bambina debilitata dall’inquinamento”: così si è conclusa ieri la tre giorni di mobilitazione di Extintction Rebellion.

21 Novembre 2022 – 11:19




Fonte: Zic.it