Gennaio 3, 2021
Da Infoaut
188 visualizzazioni

Vaccini diversi per “mondi” diversi: la pandemia e le misure per contrastarla possono accentuare le disuguaglianze sociali e questo vale soprattutto per i vaccini che si stanno studiando o che sono già in uso.

||||



.itemImageBlock { display: none; }

La specificità dei vaccini cubani e della medicina cubana risiede nelle sue radici sociali. Per questo saranno alla portata di tutti, specie per i popoli del terzo mondo.

Ne parliamo con Fabrizio Chiodo, ricercatore del CNR, collaboratore della Vrije University di Amsterdam e dell’Istituto Finlay dell’Avana dove si stanno finalizzando i vaccini anticovid 19, Soberana 1 e Soberana 2.

Da Radio Onda Rossa

Potrebbe interessarti





Fonte: Infoaut.org