Marzo 23, 2021
Da Squat.net
79 visualizzazioni


Val di Susa: un aggiornamento dalla Casa Cantoniera di Oulx dove si resiste a sgomberi e razzismo

Il rifugio autogestito “Chez JesOulx” prosegue la sua esperienza di occupazione della Casa Cantoniera posta a pochi chilometri dal confine tra Francia e Italia.
Uno spazio autogestito e autorganizzato che dà sostegno a tutte quelle persone che cercano di violare i confini imposti dalla fortezza Europa e varcare le Alpi per giungere in Francia.
La Casa Cantoniera è sotto sgombero sin dalla sua nascita avvenuta due anni fa e rimane costantemente nel mirino della repressione poliziesca. Nonostante questo la solidarietà è tanta, come alta è la determinazione di chi la vive.

Ci aggiorna sulla situazione una compagna del Rifugio Autogestito:



Casa Cantoniera Occupata “ChezJesOulx”
Via Monginevro 96, SS24
Oulx, Val di Susa
https://squ.at/r/8321

Alcuni occupazioni in Italia: https://radar.squat.net/it/groups/country/IT/squated/squat
Gruppi (centro sociale, collettivo, occupazione) in Italia: https://radar.squat.net/it/groups/country/IT
Eventi in Italia: https://radar.squat.net/it/events/country/IT


Radio Onda d’Urto https://www.radiondadurto.org/2021/03/19/frontiere-un-aggiornamento-dalla-casa-cantiera-di-oulx-dove-si-resiste-a-sgomberi-e-razzismo/




Fonte: It.squat.net