Ottobre 15, 2021
Da Le Maquis
42 visualizzazioni


Edito da Sensibili alle Foglie, 2011, 80 p.

Questo libro denuncia la proliferazione di nuovi luoghi dell’internamento, indotta dal precipitare verso la forma carcere/manicomio di quel vasto panorama di istituzioni sociali nate con l’affermarsi dello stato sociale,e che avevano il compito di governare il disagio, la sofferenza, la devianza, la diversità. Poiché si tratta di una dinamica estesa, diffusa, tendenzialmente prevalente, che dalla prigione e verso la prigione costruisce nuovi saperi e poteri di gestione della crisi sociale contemporanea, bisogna moltiplicare le vigilanze democratiche, le azioni di tutela, le pratiche di aiuto a tutta quella umanità che è vittima, parafrasando Franco Basaglia, dei “crimini di pace”.

Link Download: https://mega.nz/file/mYIUQDCI#5vSgIyBKgFyvDFAqmpN5T9Z8YlqIXU0mgTboA7wdfZc




Fonte: Lemaquis.noblogs.org